x Per offrirti il miglior servizio possibile, questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookies Accetto
Logo Clownsulente

La scuola pubblica

La progressiva distruzione della scuola pubblica

22/03/2019

L'angolo del dottor Fresco: la scuola pubblica! 
Mia moglie insegna alla scuola Waldorf.
La scuola Waldorf è una struttura molto bella, segue la pedagogia Steineriana che anche essa è molto bella.
La scuola Waldorf è privata e se ad una famiglia non gli avanzano due soldi i figli non ce li può mandare...
In classe di mia moglie i bambini sono quasi tutti biondini, carini e smart!
Ci sono scuole private che costano parecchio di più della Waldorf dove i bambini sono ancora più biondini, carini e smart!
Ogni tanto faccio laboratori nelle scuole "normali" e di bambini carini, biondini e smart se ne trovano pochi, molto più spesso si trovano invece bambini con difficoltà, bambini che hanno problemi con la lingua, bambini con disturbi del comportamento ecc! Si trovano scuole mediamente bruttine, con arredi e attrezzature mediamente vecchie e logore!
Chi, in questi anni, ha pianificato il progressivo annientamento della scuola pubblica ha veramente fatto un bel lavoro! Vedendo la media delle scuole pubbliche capisco che venga voglia (se uno ha disponibilità economiche...e non è mica un delitto avere due soldi in più!) di mandare i figli alle private!
Ma pensare di investire pesantemente sulla scuola?
Tipo: pagare di più gli insegnanti, formarli meglio, ammodernare i programmi e la pedagogia prendendo magari spunto (come per esempio fanno in Germania) proprio da pedagogie che funzionano come la Waldorf o la Montessoriana, abbassare il numero di alunni per classe, ammodernare strutture e dotazioni?
Ah già...certo dopo magari la gente non manderebbe più il figlio alla scuola privata e soprattutto anche i figli dei "normali" avrebbero pari opportunità di "emergere" nella società, invece è bene che i "normalmente poveri" stiano fra loro, si accontentino di poco e rompano poco i coglioni a chi è nato "Bene" e bene resterà!
Viva il modello USA!
AMEN